Soluzione Gnatologica, corso teorico-pratico per Odontoiatri, 10-11 marzo 2023, Milano. SCOPRI IL PROGRAMMA

Hooray!

Foto e Video Story di Luisa e la sua lombalgia cronica: un case history molto illuminante sulle correlazioni tra occlusione e postura.

La Sig.ra Luisa  si rivolge al mio studio per un problema di mal di schiena. Riferisce un dolore, una sensazione di contrattura che prende a fascia tutta la zona bassa della schiena.

il dolore si manifesta soprattutto in piedi (diciamo ortostatismo che fa più professionale), in occasione di una passeggiata, una camminata lenta ad esempio la vista ad un museo,  più semplicemente durante la coda alla cassa del supermercato.  Nelle situazioni più critiche deve chinarsi leggermente in avanti e magari poggiarsi ad un al muro o ad un banco, probabilmente per la necessità, mediante un pò di stiramento ( stretching ) di alleviare temporaneamente il dolore, di allentare la morsa.

La visita occlusale

La visita occlusale evidenzia morso aperto e deglutizione atipica:

LUISA LOMBALGIA CRONICA

 

L’analisi posturale

L’analisi posturale mette in rilievo una ridotta rotazione del capo, sia a destra che a sinistra.

L’analisi kinesiologica

Contrattura del fascio anteriore dei due muscoli temporali, destro e sinistro

Contrattura dei due muscoli trapezi, destro e sinistro

Contrattura dei due muscoli sternocleidomastoidei , destro e sinistro

Corretta la dimensione verticale!

 

Soluzione

Un Bite…

si ma quale dispositivo può consentire il ripristino di un rapporto intermascellare corretto nel rispetto della dimensione verticale?

Guardiamo le foto della Registrazione Occlusale

luisa lombalgia cronica

Considerazioni

La deglutizione atipica  si può identificare come un concetto dinamico riguardante sicuramente l’attività della lingua la cui funzione nel morso aperto è quella di protrudere in avanti, probabilmente per la necessità dell’organo masticatorio di chiudersi il “buco”anteriore ( bocca ) nell’atto della deglutizione. Perciò la lingua che dovrebbe pompare verso il palato, verso l’alto, si getta in avanti.

Più semplicemente all’atto della deglutizione , il capo e il collo , soprattutto nel caso in questione, il morso aperto , sono spinti in avanti.

La contrattura costante dei muscoli del capo e del collo determina una compromissione della mobilità delle prime vertebre cervicali , a partire dall’Atlante, e quindi un blocco delle ultime vertebre lombari.

Gian Mario Esposito sottolineava il fatto che “la Lingua è ‘Atlante”

Dunque la terapia è rappresentata dal ripristino della funzione masticatoria , in questo caso dalla risoluzione del morso aperto. NON DA UN BITE !!!

Qui potete ascoltare la sua storia e il dettaglio delle fasi della visita.